Scheda Associazione

Cambia la tua foto copertina
cislapira
Cambia la tua foto copertina
Lo stato dell'account di questo utente è Approvato

Questo utente non ha ancora aggiunto informazioni nel suo profilo.

Il Centro Internazionale G. La Pira da oltre 40 anni agisce per affiancare gli studenti universitari internazionali ed in special modo coloro che provengono dai paesi più poveri del mondo. L'ente si inserisce là dove si crea un vuoto strutturale: affiancare gli studenti che per vari motivi rimangono esclusi dal sistema di supporto pubblico allo studio, ritrovandosi da soli, senza alcun sostegno, senza alloggio, con l'onere di dover pagare le tasse universitarie e portare avanti gli studi in una lingua che non è la loro. Spesso questo passaggio porta all'abbandono del percorso di studi, allo sgretolamento di un sogno e del progetto di vita che li ha spinti ad emigrare e porta spesso allo scoraggiamento ed infine alla condotta di una vita senza mèta e senza obiettivi.

Il Centro, con l'aiuto di molti volontari, si pone al fianco di questi studenti, sostenendoli nei bisogni primari (come ad esempio l'alloggio, l'aiuto economico per le tasse universitarie e per i libri) e permettendogli di ritrovare quella serenità necessaria per terminare il percorso di studi e poter, talvolta, tornare nel proprio Paese di origine e contribuire concretamente al suo sviluppo.

Tutto questo permette un ambiente aperto alle diversità, di accoglienza reciproca, di valorizzazione della persona e di approfondimento delle singole culture. Un mondo aperto che già di per sè esprime la potenza dell'ideale che insieme e unite le persone possono davvero fare la differenza.

 

ATTIVITA’ SOCIALE
Reception
Una équipe composta da una decina di volontari e supportata dai ragazzi del Servizio Civile,
con turni giornalieri, cura l’accoglienza alla Reception. Il Centro La Pira dà priorità assoluta a
questo servizio. La sua mission è infatti centrata sull’accoglienza e la promozione dell’incontro e
del dialogo, come vie che favoriscono l’inclusione e la relazione tra persone.
Nei suoi oltre 40 anni di vita, il Centro ha sviluppato uno stile di accoglienza capace di
trasmettere, calore, prossimità e uno spirito di gioviale amicizia.
Chi si occupa della Reception, oltre ad accogliere le persone, fornisce informazioni utili, orienta
le richieste nei rispettivi settori del Centro (settore sociale, scuola d’italiano, direzione ecc.),
smista le telefonate che arrivano dall’esterno e favorisce la comunicazione tra tutti gli operatori.

Accoglienza - Colloqui di mediazione, ascolto e sostegno a favore di studenti/esse
provenienti da Paesi emergenti curati dalla Equipe di Ascolto.
Quest’ultima composta dai volontari e dal dipendente responsabile del servizio.
I colloqui risultano fondamentali per capire le esigenze degli studenti ed eventualmente trovare
insieme possibili soluzioni, attraverso l’offerta di sostegno da parte dell’Associazione o
l’indirizzamento verso altri servizi sul territorio. Dal recente racconto di un volontario: “Questa è
l’attività più impegnativa e coinvolgente. Si raccolgono molte lacrime, si incontrano casi umani veramente disperati, persone che dormono alla stazione o all’aperto o con sistemazioni in ambienti sovraffollati o occupati abusivamente, persone bisognose anche di cure mediche. Dobbiamo condividere queste angosce e cercare di dare una risposta di alloggio o di sostegno economico, quest’ultimo purtroppo sempre più scarso”.

Aiuto economico in risposta a vari tipi di esigenza
I bisogni per i quali gli studenti immigrati si rivolgono al Centro sono essenzialmente questi:
spese mediche, spese per l’autosostentamento, tasse universitarie, acquisto di materiale per lo
studio, spese per la manutenzione ordinaria degli alloggi nel caso in cui siano ospitati dal
Centro, spese per il pagamento dell’affitto nel caso in cui essi alloggino fuori. Nel contesto degli
aiuti offerti dall’Associazione si trova la collaborazione con il Banco Alimentare per la fornitura
di generi alimentari, della quale gli studenti ospitati negli alloggi mostrano ultimamente sempre
più necessità.

Gestione dell’accoglienza e degli alloggi
L’ufficio sociale ha stabilito alcuni criteri di selezione in base ai quali a settembre di ogni anno
stabilisce una graduatoria dei ragazzi che possono beneficiare dell’alloggio presso la sede del
Centro La Pira o presso alcune parrocchie di Firenze. La graduatoria è il risultato di un’ampia
consultazione e confronto fra gli studenti e la squadra che si occupa di questa attività (composta
da volontari e dipendenti).

Scuola di lingua e cultura italiana portata avanti da docenti volontari.
Una squadra di circa 40 volontari, gestita e seguita da quattro dipendenti dell’Associazione, è in
grado di erogare corsi di italiano per gli stranieri presenti a Firenze, ai quali è chiesto un
contributo simbolico e facoltativo: le classi accolgono in media 450 studenti ogni anno,
provenienti da più di 100 Paesi del mondo.

Incontri di orientamento
L’ufficio sociale, con il supporto di alcuni volontari, accompagna gli studenti che ne fanno
richiesta nella pianificazione del proprio percorso di studio, stimolando i ragazzi a gestire e
organizzare il proprio tempo e a affrontare subito i problemi che incontrano.
Nel 2019 i colloqui effettuati sono stati 90.
Novità per il 2021 è la collaborazione con l’Università Firenze relativamente all’accoglienza di
giovani rifugiati, giunti in Italia attraverso lo strumento dei Corridoi Universitari messi a
disposizione dall’UNHCR. Il Centro La Pira si è proposto per l’accoglienza e il supporto di
questi giovani, offrendo alloggio, aiuto economico e offrendosi come intermediario nei
confronti di altre realtà fiorentine in grado di garantire supporto burocratico e di vario genere.

Consulenza legale gratuita
Essa è offerta agli studenti universitari immigrati che si rivolgono all’ufficio sociale e in generale
per gli stranieri che necessitano di questo tipo di affiancamento.

Incontri di Chat & Learn
I volontari offrono momenti di conversazione informali a studenti internazionali o giovani di
seconda generazione, favorendo l’apprendimento colloquiale della Lingua italiana, utile poi per
la vita quotidiana e civile. Tali incontri di trasformano spesso in vere e proprie amicizie fra gli
studenti e le famiglie dei volontari che li accolgono e li frequentano anche indipendentemente
dal Centro La Pira. Il responsabile dipendente dell’attività si occupa di raccogliere le necessità
degli studenti e di “abbinarli” ai volontari disponibili per questa attività.

Incontri di sostegno allo studio
La difficoltà di apprendimento delle materie, soprattutto scientifiche, ma anche umanistiche,
economiche e di diritto, accentuata dalla poca padronanza della lingua italiana, costituisce
spesso l’ostacolo più arduo da superare per gli studenti di paesi non italofoni. Una squadra di
volontari composta da docenti in pensione, giovani neolaureati e studenti universitari
affiancano i giovani negli studi, accompagnandoli verso il superamento degli esami.

Organizzazione di eventi per la socializzazione come mezzo di inclusione sociale

ATTIVITA' ISTITUZIONALE

Aggiornamento dei dati relativi alla presenza di studenti universitari provenienti da
Paesi emergenti iscritti nelle Università Toscane

Ascolto e Accoglienza, Educazione e Formazione
Immigrati e Stranieri
Firenze
94018750482
IT35K0306909606100000133515
via de' Pescioni 3 Firenze
055213557
02247480484
94018750482