Scheda Associazione

Cambia foto copertina
Cambia foto copertina
I numeri raggiunti: 14 OSPITI accolti in casa famiglia 110 PERSONE con disabilità inserite nella community 11 ATTIVITA' diverse accessibili 12 mesi l’anno 35 OPERATORI volontari
This user account status is Approved

This user has not added any information to their profile yet.

Dare qualità alla vita delle persone con disabilità psichica, intellettiva e fisica che non sono autosufficienti. È la missione che al momento della sottoscrizione dell’atto costitutivo, nel gennaio 2005, si sono dati i soci fondatori della Fondazione Il Sole Onlus. Tutti genitori di persone con disabilità o disabili in prima persona.

Una missione che viene declinata a 360° a partire dalla realizzazione della “casa famiglia Il Sole” (dal 2010), segno tangibile dell’impegno sui temi del cosiddetto “dopo di noi”, ma che si ramifica nei servizi dedicati al “durante noi”, prevalentemente orientati all’integrazione sociale, e nella cooperativa sociale di tipo B “Raggi di Sole”, costituita per offrire opportunità lavorative alle persone diversamente abili.

«La disabilità – riassume il presidente della Fondazione, Massimiliano Frascino – è una delle tante e diverse condizioni dell’esistenza umana, e riguarda un numero elevato di persone. Dal nostro punto di vista la parola chiave che riassume lo spirito con il quale la affrontiamo è “autonomia”. Essere autonomi rispetto alle proprie condizioni di partenza, infatti, significa prefigurare per ciascuno un traguardo diverso, che coincida con una migliore qualità della vita in termini sociali, relazionali, di consapevolezza e se possibile lavorativi. Non a caso lo slogan nel quale ci riconosciamo è “La vita è uguale per tutti”».

La Fondazione Il Sole Onlus, in questo senso, pur essendo un ente no profit di natura giuridica privatistica, assolve consapevolmente al ruolo di un’istituzione pubblica, lavorando su più fronti per favorire la piena integrazione sociale delle persone con disabilità. Ma anche avendo grande attenzione alle battaglie culturaliper affermare principi, riconoscere diritti civili e sociali, superare i pregiudizi nei confronti delle persone diversamente abili.

In particolare la Fondazione, nel costruire percorsi di autonomia, è impegnata costantemente a interagire con le famiglie di persone disabili affinché queste comprendano che prima iniziano ad affrontare certi temi inerenti la disabilità dei loro figli o parenti stretti, più facilitato sarà il cammino per realizzare la loro indipendenza e autodeterminazione.

La Fondazione progetta e gestisce servizi che garantiscono alle persone con disabilità un impegno costruttivo del tempo, guardando all’intera giornata nella prospettiva di una vita [durante e dopo di noi]. L’obiettivo è coprire il più ampio spettro possibile delle esigenze di una persona disabileattraverso percorsi educativi, stimoli all’apprendimento, sviluppo delle relazioni umane, conquista dell’autonomia e della consapevolezza dei propri mezzi.

Questo lavoro di analisi e individuazione delle soluzioni più adeguate, riguarda sia i bambini e gli adolescenti, con le loro esigenze specifiche. Sia coloro che, concluso il percorso di formazione scolastica, si trovano ad avere molto tempo libero a disposizione; cosa che spessissimo si traduce nell’isolamento sociale e nella chiusura all’interno del ristretto circuito delle relazioni familiari.

Quello che fa davvero la differenza, quindi, è un’organizzazione della vita quotidiana con attività strutturate e diversificate. Un contesto che contribuisca a dare qualità e serenità alla vita delle persone non autosufficienti, e di conseguenza anche ai familiari e alla rete amicale. Alla fine dei conti, infatti, la vita è uguale per tutti!!

Sviluppo autonomia personale
Persone con disabilità
Grosseto
92053600539
IBAN – IT55G076114300000027024181
Via Uranio, 40/b - 58100 Grosseto
0564491730
92053600539