A Prato un centro servizi per i bambini con disturbi psicologici

A Prato, il centro familiare Arcoiris ha creato un gruppo di lavoro interdisciplinare che prende in carico il bambino o l’adolescente insieme alla famiglia. Tra le novità proposte anche la realizzazione di un doposcuola specializzato per ragazzi affetti da disturbi dell’apprendimento.


La neuropsicologa Marta Cappellini spiega infatti che se l’obiettivo attuale è quello di “fornire un metodo di studio, soprattutto per i ragazzi delle superiori” il prossimo obiettivo sarà quello di “utilizzare un software specifico che serva da sussidio per un percorso di apprendimento”.


Il Centro si avvale di una équipe multiprofessionale che si occupa della prevenzione, diagnosi e trattamento dei disturbi neuropsichiatrici dell’infanzia e adolescenza, e di tutte le situazioni di disagio o malessere che il bambino, l’adolescente e la sua famiglia possono attraversare durante le varie fasi della vita.


L’équipe è formata da neuropsichiatri infantili, terapisti della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva, psicologi-psicoterapeuti familiare consulente tecnico in psicopatologia forense, logopedisti, pedagogista mediatore familiare, pediatra-neonatologo e un’ostetrica, a cui presto si aggiungerà anche la figura dell’ortottista.


Arcoiris inoltre collabora con due scuole elementari per cercare di relizzare uno screening di alcuni disturbi e così riuscire, eventualmente, a farne una diagnosi precoce.