Ambulatorio solidale Auser: la nuova campagna crowdfunding di Auser Firenze

auser firenze con logo

La campagna di crowdfundingAmbulatorio solidale Auser” di Auser Firenze mira a realizzare e sostenere i costi di un ambulatorio sociale rivolto a persone in difficoltà sia italiane che straniere: nessuno escluso. Le visite si riferiranno a tutte le patologie tipiche di una popolazione disagiata, quali per esempio quelle polmonari e delle prime vie aeree, un’attenzione particolare sarà dedicata alle patologie croniche come ipertensione arteriosa, diabete mellito, malattie renali. Saranno presenti medici specialistici di varie discipline che verranno coinvolti tramite le collaborazioni già avviate con la Società della Salute e l’associazione ONLUS OSMA dell’Ospedale SM Annunziata.

Oltre alle visite, sarà distribuito materiale di educazione sanitaria e verranno realizzati graduali percorsi informativi-formativi e di orientamento su varie tematiche come conoscenza delle norme basilari di igiene, corretti stili di vita, conoscenza dei percorsi del sistema sanitario toscano. Queste attività saranno finalizzate a responsabilizzare le persone all’aderenza agli appuntamenti e alle terapie, al fine di aumentare il rendimento degli interventi stessi. L’ambulatorio si rivolgerà a persone con o senza medico di medicina generale di riferimento e in ogni caso sarà sempre integrativo e mai contrapposto a quello del Medico di medicina generale.

La campagna di crowdfunding ha come obiettivo economico 20.000 e al raggiungimento del 50% del budget Fondazione CR Firenze e Fondazione il Cuore si Scioglie raddoppieranno la cifra raccolta.

Questo uno dei cinque progetti realizzati all’interno dell’iniziativa Firenze Crowd, percorso di accompagnamento al crowdfunding sostenuto da Fondazione CR Firenze e da Fondazione il Cuore si Scioglie, in collaborazione con la cooperativa Feel Crowd e la piattaforma di crowdfunding Eppela.

La campagna di crowdfunding è attiva dal 27 novembre per quaranta giorni,  scopri il progetto e dai il tuo contributo su: www.eppela.com/ambulatoriosolidale