Atelier si racconta al progetto Connessioni

atelier2

Grazie a Siamosolidali ed alla Fondazione Ente Cassa di Risparmio di Firenze, abbiamo potuto partecipare al nuovo progetto “Connessioni” della sezione educativa di Palazzo Strozzi.

Lunatelier1edì 4 luglio ci siamo quindi mossi dalla nostra sede dentro San Salvi per raggiungere Palazzo Strozzi: per alcuni era la prima volta ad una mostra, altri erano stati un po’ riluttanti a venire. Al contrario, la visita guidata in compagnia di Anna ci ha semplicemente entusiasmato e ci ha lasciato immagini, colori e un generale piacere e divertimento.

 

 

Oltre ad avere “chiacchierato” davanti alle opere, ad aver tirato fuori le emozioni, le impressioni che suscitavano in ognuno di noi, abbiamo anche avuto la possibilità di confrontarci con l’arte in maniera diretta, ispirandoci alle tecniche usate dagli artisti in mostra e realizzando una mini scultura ed un poster con una tecnica per noi nuova.

 

Ecco la poesia realizzata dai partecipanti di fronte l’opera di Morris Louis (1912-1962) Sarabanda, 1959

Poesia collettiva:

Dei fiori,

dei fuochi d’artificio che vanno dal basso verso l’alto

le ali di una farfalla.

Dirigibili.

Aspetto sfocato.

A me sembra il sipario di un teatro

Oppure un vaso da fiori.

Una tenda che si apre scorrevole.

Tutte sfumature sovrapposte

Colori liquidi, trasparenti.

A me fa venire in mente il cinema, con le luci che illuminano dal basso.

Anche la coda di un pesce, lateralmente.

Ha soffiato il colore! “fffffff”

 

Crediamo che uno dei punti di forza di questo progetto sia la possibilità data ad ognuno di esprimersi davanti alle opere d’arte, di instaurare uno scambio a partire da quello che l’arte riesce a muovere dentro ognuno. Grazie al percorso ed alle attività condotte dalle guide, le differenze (cognitive, fisiche, etc.) sono abbattute e anzi il linguaggio artistico, che va al di là delle capacità più razionali, permette di accomunarci.

Un’esperienza che vorremmo ripetere visti anche i benefici generati nei partecipanti!

Qui potrete trovare alcune foto fatte durante la visita: Connessioni Atelier