Social Innovation Jam 3: Team Interferenze Positive

Abbiamo chiesto a ciascun Team di Social Innovation Jam 3 di raccontarsi e presentare la propria sfida in questo percorso !

Vi presentiamo il Team Interferenze Positive composto dall’ associazione ItaliaHello, con referenti Susanna Pietra e Elisa Lazzerini, e i giovani under 35 Davide Pignata, esperto in cooperazione allo sviluppo Katherine Perez Macedo, project manager junior e Valentina Geraci, esperta in comunicazione digitale.

Ecco a voi #InterferenzePositive!

  • La nostra sfida all’interno di Social Innovation Jam  è….

La nostra sfida è sviluppare sulla piattaforma dell’organizzazione ItaliaHello un’area tematica interattiva dedicata specificatamente al tema della cura e della salute, dove verranno messi a disposizione materiali informativi chiari, diretti e multilingue sulle politiche di salute regionali e nazionali per le persone straniere sul territorio italiano.

  • Abbiamo dato questo nome al nostro team perchè.…..

Abbiamo dato questo nome al nostro team perché un’interferenze positiva, in fisica, è un incontro di onde, che, pur mantenendo le loro caratteristiche originarie, attraverso l’incontro sono in grado di generare una terza onda avente un’intensità maggiore. E’ la dinamica che vorremo vedere nel nostro team, tra i componenti del gruppo e anche con i futuri usuari dell’area tematica che svilupperemo.

  • I nostri punti di forza come team sono….

I nostri punti di forza come team sono l’orizzontalità, la diversità, l’influenza reciproca.

  • Cosa ci aspettiamo di apprendere da questa esperienza…

Cosa ci aspettiamo di apprendere da questa esperienza: ogni incontro all’interno di una dinamica di progettazione può essere creativo. Ci aspettiamo di essere coinvolti in questa dinamica generativa, come le onde che interferiscono positivamente.

 

Attraverso il percorso Social Innovation Jam vogliamo accompagnare giovani e organizzazioni non-profit allo sviluppo di nuove idee sociali!

Il progetto è promosso da Fondazione CR Firenze con Siamosolidali, in collaborazione con Impact Hub Firenze e Feel Crowd.