AIAU ONLUS E LE ADOZIONI INTERNAZIONALI

FIOCCHI 2017

Dare una famiglia a tutti quei bambini che non ne posseggono più una. Questo è uno dei principali obiettivi di A.I.A.U. Onlus.

A.I.A.U. Onlus ha lo scopo di favorire ogni azione che tenda a dare una famiglia ai bambini che ne sono privi o che si trovino in stato di abbandono (giuridicamente dichiarato), promuovendo la conoscenza e la diffusione dell’istituto dell’adozione internazionale, di cui l’Associazione riconosce il carattere di sussidiarietà; l’adozione deve cioè essere l’ultima strada da percorrere per realizzare l’interesse di un bambino, quando non sia possibile aiutarlo all’interno della propria famiglia (ove vi sia) o, quanto meno, nel proprio paese di origine.
L’adozione internazionale ha, quindi, una grande valenza civile ed è uno strumento per arricchire l’aspetto multiculturale e multirazziale della nostra moderna società. Essa, inoltre, costituisce anche un tipo di scelta solidaristica nei confronti dell’infanzia abbandonata. Ma non è l’unico: la legge italiana prevede, infatti, che gli enti autorizzati a svolgere le pratiche di adozione internazionale si occupino concretamente anche di altri progetti di aiuto e di sostegno all’infanzia nei paesi esteri in cui operano.

A.I.A.U. Onlus è un Ente autorizzato all’espletamento di pratiche di adozione internazionale e per i seguenti Paesi: Moldavia, Romania (attualmente chiusa all’adozione internazionale), Ucraina, Ungheria ed Etiopia.

In ciascun Paese dispone di un proprio staff di corrispondenti: interpreti, avvocati, pediatri, psicologi, assistenti sociali e accompagnatori. I nostri corrispondenti esteri assicurano il corretto svolgimento di tutta la procedura e forniscono il sostegno medico, psicologico, sociale, a richiesta, per tutta la procedura adottiva nel periodo di permanenza all’estero della coppia e del nuovo nucleo familiare.

In Italia A.I.A.U. Onlus, oltre a gestire la pratica di adozione secondo le modalità previste dal proprio Regolamento, offre un intervento qualificato, in ambito psicologico e sociale, allo scopo di sostenere le coppie prima, durante e dopo l’adozione.