Chapiteau Instabile: la campagna di crowdfunding di Aria Network Culturale

Instagram Instabile (1)

Al via la prima campagna del percorso Social Crowdfunders dal titolo “Chapiteau Instabile” !

A partire da martedì 24 agosto puoi sostenere Aria Network Culturale per creare uno spazio permanente in città dedicato al teatro, al circo e alla musica attraverso l’acquisto di uno chapiteau ovvero un “tendone da circo” e della dotazione tecnica necessaria per realizzare al suo interno spettacoli, concerti e laboratori (pavimentazione, platea, luci, service).

Il tendone da circo, coprirà un’area di 200 mq e verrà collocato nello spazio in affitto proprio in via della Funga 27/b, a Firenze sud, che attualmente ospita le attività estive di Instabile.

Le attività che si svolgeranno all’interno del tendone saranno:

  • organizzazione di eventi culturali e di formazione;
  • spazio di socialità libera e creazione artistica.

La campagna di crowdfunding mira alla soglia economica di 20mila euro, e al raggiungimento del 50% del budget Fondazione CR Firenze raddoppierà la cifra raccolta.

Scopri di più e dai anche tu il tuo contributo!  Clicca qui: www.eppela.com/chapiteauinstabile.

 

Il progetto si inserisce all’interno dell’iniziativa Social Crowdfunders 5 promossa da Fondazione CR Firenze e da Siamosolidali, in collaborazione con Feel Crowd. Social Crowdfunders si rivolge a tutte le realtà socio-culturali non-profit delle province di Firenze, Arezzo e Grosseto, che vogliono implementare progetti innovativi attraverso nuovi canali di raccolta fondi (scopri i progetti sostenuti nelle scorse edizioni:  https://www.fondazionecrfirenze.it/socialcrowdfunders/).

Fondazione CR Firenze, oltre ad offrire un percorso di accompagnamento nella progettazione e nella realizzazione delle campagne di raccolta fondi online, contribuisce ai singoli progetti raddoppiando la cifra raccolta una volta raggiunta la metà dell’obiettivo prefissato (da un minimo di 7.000 a un massimo di 10.000 euro). 

In Social Crowdfunders 5 è prevista la partecipazione di sei realtà che lanceranno nuovi progetti, tra questi: la creazione di un tendone da circo permanente a basso impatto ambientale per spettacoli, concerti e laboratori (Aria Network Culturale); un centro di aggregazione per giovani a rischio marginalità (Associazione il Ritrovo), un percorso di avvicinamento alla danza argentina come strumento di inclusione per neofiti del tango e portatori della sindrome di Down (Associazione Pablo Firenze), 300 visite domiciliari gratuite per i malati oncologici (Fondazione ANT Italia Onlus), e ancora sul tema dell’ambiente: un festival (Associazione Musica a Traverso) e un percorso per persone con disabilità intellettuale e/o fisico-motoria e le loro famiglie (Associazione La Racchetta)