I sei vincitori del bando ‘Social Crowdfunders 5’

logo_scf5

Sono sei i vincitori del bando ‘Social Crowdfunders 5’, l’iniziativa promossa da Fondazione CR Firenze, all’interno del progetto Siamosolidali, che offre un percorso di accompagnamento personalizzato nella progettazione e realizzazione di raccolte fondi online. Fondazione CR Firenze, una volta raggiunta la metà dell’obiettivo prefissato (da un minimo di 7.000 a un massimo di 10.000 euro), raddoppierà la cifra. Le realtà del Terzo Settore selezionate sono: Associazione La Racchetta, Associazione Pablo Firenze, Associazione Musica a Traverso, Aria Network Culturale, Fondazione ANT Italia Onlus e Associazione il Ritrovo.

  • Associazione La Racchetta: Percorsi di sensibilizzazione alle tematiche ambientali e alla cura della persona per giovani soggetti con disabilità intellettuale e/o fisico-motoria e le loro famiglie. Verranno attivati piccoli laboratori e momenti di condivisione con alla base la pedagogia dell’Outdoor Education.
  • Associazione Pablo Firenze: Promuovere l’integrazione e l’inclusione tra le persone portatrici di Sindrome di Down e neofiti del tango attraverso un percorso gratuito di avvicinamento alla cultura della danza argentina in Italia.
  • Associazione Musica a Traverso: Iniziative di integrazione tra le arti e la scoperta del territorio attraverso performance artistiche pubbliche all’aperto. Gli eventi si svolgeranno in giornate diverse a Firenze, Arezzo a Grosseto. Ciascuna giornata sarà dedicata ad uno dei 4 elementi (acqua, aria, fuoco e terra) per approfondire specifiche tematiche e sensibilizzare al rispetto dell’ambiente.
  • Aria Network Culturale: Creare uno spazio permanente in città dedicato al teatro, al circo e alla musica attraverso l’acquisto di uno chapiteau e della dotazione tecnica necessaria per realizzare al suo interno spettacoli, concerti e laboratori. Saranno utilizzati materiali di riciclo per la costruzione degli allestimenti e arredi ponendo attenzione all’aspetto ecologico.
  • Fondazione ANT Italia Onlus: L’obiettivo è garantire almeno 300 visite mediche domiciliari gratuite ad almeno 100 pazienti oncologici nell’area fiorentina. L’assistenza a casa limita un possibile rischio di contagio COVID-19 e consente la riduzione dei ricoveri ospedalieri.
  • Associazione il Ritrovo: Creare un centro di aggregazione giovani a rischio di marginalità sociale e non, con l’obiettivo di favorire l’inclusione sociale. Le attività del centro saranno di tipo ludico-ricreative, socio-culturali ed educative per permettere il recupero di questi giovani attraverso i vari aspetti della vita sociale, personale e culturale.