La legge sul “Dopo di Noi” in breve

Side view of man in wheelchair

La Camera dei Deputati ha approvato la proposta di legge “Disposizioni in materia di assistenza in favore delle persone con disabilità grave prive del sostegno familiare” , detta anche legge sul Dopo di Noi. 

La proposta di legge, composta da 10 articoli, prevede misure di sostegno alle persone con grave disabilità rimaste senza genitori (o tutori). L’obiettivo? Valorizzare le risorse della famiglia evitando così l’istituzionalizzazione. Una legge volta, dunque, all’ inclusione sociale.

Il dopo di noi,  secondo il provvedimento, dovrebbe iniziare  già quando i genitori della persona disabile sono ancora in vita, valorizzando il coinvolgimento degli stessi soggetti.

Ecco cosa prevede la legge sul Dopo di Noi:

  • Per la prima volta si ha l’istituzione di un “Fondo per l’assistenza alle persone con disabilità grave prive del sostegno familiare” finalizzato al finanziamento di soluzioni abitative innovative . Per quest’anno sono stati stanziati 90 milioni di euro, per il 2017 si parla di 38,3 milioni di euro, fino ad arrivare al 2018 con 56,1 milioni di euro.
  • Messa a punto di strumenti volti alla tutela del patrimonio familiare e alla fruizione del medesimo da parte della persona con disabilità dopo la scomparsa dei genitori: detrazioni fiscali per le polizze assicurative sulla vita e particolari facilitazioni e tutele per l’uso di misure come il trust, fondi speciali con beni sottoposti a vincolo di destinazione, contratti di affidamento fiduciario.
  • La legge prevede inoltre un progetto individuale di cura e assistenza del disabile, da mettere a punto ancor prima che vengano a mancare i parenti.
  • Si legittima e si favorisce la nascita di realtà già esistenti come il co-housing e gli appartamenti condivisi da ragazzi disabili.
  • Responsabilità da parte del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali  di determinare i livelli essenziali delle prestazioni assistenziali (LEP): l’attuazione è competenza delle Regioni e delle Province Autonome insieme ai Comuni.

Leggi la Legge sul Dopo di Noi:  “Disposizioni in materia di assistenza in favore delle persone con disabilità grave prive del sostegno familiare”