A MAGGIO IL NUOVO CORSO PER DIVENTARI VOLONTARI DELLA FONDAZIONE ANT

Volontari_ANT_FI_2016_maggio

Inizierà martedi 3 maggio a Firenze, il corso di formazione gratuito per diventare Volontario ANT. Il percorso è suddiviso in tre incontri che si svolgeranno nel mese di maggio nella sede della Delegazione fiorentina di ANT – in via delle Panche, 40/b – dalle 18.30 alle 20. Gli appuntamenti sono rivolti a chi desidera conoscere la missione di ANT e approfondire le modalità attraverso cui è possibile svolgere attività di volontariato per la Fondazione.

Ogni incontro prevede una parte teorica e una interattiva. Saranno affrontati argomenti come i progetti della Fondazione ANT, la figura del Volontario e i suoi ambiti di intervento, anche attraverso testimonianze dirette dei Volontari ANT. Particolare attenzione sarà dedicata al potenziamento delle competenze comunicative e relazionali. I docenti sono professionisti della Fondazione, psicologi e medici. Gli incontri sono propedeutici al successivo corso specifico per diventare Volontari socio-assistenziali ANT, a diretto contatto con le famiglie.

PROGRAMMA

 Martedi 3 maggio: Il Progetto Eubiosia. L’attività di assistenza specialistica gratuita a domicilio che ANT offre ai malati di tumore.

Martedi  17 maggio: Volontario ANT: chi è e cosa fa. Testimonianze.

Martedi 24 maggio: Il Volontario nell’équipe socio-sanitaria e il volontariato nel settore organizzativo-promozionale.

Per informazioni contattare la Delegazione ANT di Firenze al numero 055-5000210.

La struttura sanitaria della Fondazione ANT nella regione Toscana è composta da 10 medici, 5 infermieri e 3 psicologi.

Contatto stampa locale Leonardo Lodolini + 39 347 4461023, leonardo.lodolini@ant.it

Profilo Fondazione ANT Italia Onlus

Fondazione ANT Italia Onlus opera in nome dell’Eubiosia (dal greco, vita in dignità). Dal 1985 a oggi ANT ha assistito, in modo completamente gratuito 113.000 Sofferenti oncologici (dato aggiornato a dicembre 2015). In 10 regioni italiane (Emilia-Romagna, Lombardia, Veneto, Toscana, Lazio, Marche, Campania, Basilicata, Puglia, Umbria) 4.000 malati vengono assistiti ogni giorno a domicilio da 20 équipes di operatori sanitari ANT che assicurano, al Malato ed alla sua Famiglia, tutte le necessarie cure di tipo ospedaliero e socio-assistenziale. Sono complessivamente 433 i professionisti che lavorano per la Fondazione (medici, infermieri, psicologi, nutrizionisti, fisioterapisti, farmacisti, operatori socio-sanitari e funzionari) cui si affiancano oltre 2.000 Volontari attivi nelle attività di raccolta fondi necessarie a sostenere economicamente l’operato dei medici. Il supporto offerto da ANT affronta ogni genere di problema nell’ottica del “benessere globale” del Malato. A partire dal 2015, il servizio di assistenza domiciliare oncologica di ANT gode del certificato di qualità UNI EN ISO 9001:2008 emesso da Globe srl. Fondazione ANT è inoltre fortemente impegnata nella prevenzione oncologica, con progetti di diagnosi precoce del melanoma, delle neoplasie tiroidee, ginecologiche e mammarie. Dall’avvio dei progetti nel 2004 sono stati visitati gratuitamente 125.000 pazienti in 72 province italiane (dato aggiornato al dicembre 2015). Le campagne di prevenzione si attuano sia presso strutture sanitarie offerte gratuitamente ad ANT, sia negli ambulatori ANT, sia all’interno dell’ambulatorio mobile – BUS della Prevenzione. Il mezzo, dotato di strumentazione diagnostica all’avanguardia (mammografo digitale, ecografo e videodermatoscopio) consente di realizzare visite di prevenzione nell’ambito dei vari progetti ANT sul territorio nazionale. Fondazione ANT opera in Italia attraverso 120 Delegazioni, dove la presenza di Volontari è molto attiva. Alle Delegazioni competono, a livello locale, le iniziative di sensibilizzazione e raccolta fondi e la predisposizione della logistica necessaria all’assistenza sanitaria domiciliare. Prendendo come riferimento il 2014, ANT finanzia la maggior parte delle proprie attività grazie alle erogazioni di privati cittadini (27%) e alle manifestazioni di raccolta fondi organizzate (28%) al contributo del 5×1000 (12%) a lasciti e donazioni (10%). Solo il 18% di quanto ANT raccoglie deriva da fondi pubblici. ANT è la 11^ Onlus nella graduatoria nazionale del 5×1000 su oltre 35.000 aventi diritto nel medesimo ambito.